pixel

PROGRAMMA 2022

15 Luglio 2022

Tones Teatro Natura Grand Opening –  Inizio alle 21.30

GRAND OPENING
LEGEND II

CM Orchestra Rhythms & Drums
diretta da Andrea Pollione

Direzione Creativa e allestimenti interattivi
Federico Cautero (4DODO)

Direzione Artistica e Tecnica
Claudio Mazzucchelli

Con la narrazione di Daniele Monterosi

L’evento di inaugurazione di Tones Teatro Natura è un momento speciale per la Fondazione Tones on the Stones che vuole festeggiare con tutto il proprio pubblico, gli enti patrocinatori e i sostenitori questo importante traguardo.

Sul palcoscenico, un imponente organico di 56 elementi con orchestra, ritmica, voci soliste e coro per interpretare un repertorio che parte da Beethoven ed arriva a Bruno Mars, passando dai Beatles ai Queen, senza trascurare la dance anni 70.

Con la partecipazione di 4DODO lo show si impreziosisce di immagini, luci e video 3D realizzati con soluzioni multimediali autogenerative all’avanguardia per vivere appieno la bellezza del teatro.

CM Orchestra
ACQUISTA BIGLIETTI

In caso di pioggia lo spettacolo verrà recuperato il 16 Luglio 2022. I biglietti acquistati per la data del 15 Luglio saranno ritenuti validi.

22 e 23 Luglio 2022

Tones Teatro Natura – Inizio Ore 21.30

THE WITCHES SEED

UNA PRODUZIONE ESCLUSIVA
TONES ON THE STONES
PRIMA MONDIALE 

Musiche di STEWART COPELAND
Libretto di JONATHAN MOORE
Partner creativo CHRISSIE HYNDE
Regia di MANFRED SCHWEIGKOFLER
Video scenografie di EDVIGE FAINI
Direttore d’orchestra EIMEAR NOONE

Opera Rock nata da un’idea di Maddalena Calderoni, la musica di The Witches Seed è dello storico fondatore dei Police, Stewart Copeland, con una carriera con oltre 60 milioni di dischi venduti e 5 Grammy Award, ha composto le colonne sonore per film come Wall Street di Oliver Stone e Rumble Fish di Francis Ford Coppola. 

Il libretto è opera del pluripremiato drammaturgo britannico Jonathan Moore, autore di molti lavori per il teatro, il cinema e per la BBC tra cui il celebre “Treatment” con Gabriel Byrne, mentre la cantautrice Chrissie Hynde, leader del celebre gruppo The Pretenders è autrice delle canzoni presenti nell’opera.  

La regia è affidata a Manfred Schweigklofer, personaggio capace di attraversare e interpretare i più diversi linguaggi artistici grazie a una creatività e innovazione straordinari. Le coreografie sono firmate da Valentina Versino.

Edvige Faini, concept artist di fama internazionale che da anni collabora con i più prestigiosi studi di produzione hollywoodiani e con le più rinomate game house, firma le scenografie video, mentre quelle di palcoscenico sono opera della giovane e talentuosa Alice Tomola. 

A tenere le fila di team creativo e un cast vocale straordinario, la direttrice d’orchestra irlandese Eimear Noone, prima donna nella storia a salire sul podio dell’orchestra nel corso della 92° premiazione degli Oscar. Eimear è anche compositrice di alcune colonne sonore di videogiochi come World of Warcraft, tra i più venduti al mondo. 

L’opera vede come protagonista Irene Grandi che debutta nel teatro musicale con tutto il suo temperamento e con una vocalità di primordine, trascinando, con l’energia che la contraddistingue, l’intero cast di cantanti lirici che dai grandi teatri italiani e stranieri  arrivano sul palco rock di Tones Teatro Natura. 

L’opera è in lingua inglese. Verranno messi a disposizione degli spettatori i libretti con i testi originali e la traduzione in italiano a fronte.

In caso di pioggia lo spettacolo verrà recuperato nei giorni 24 e 25 Luglio 2022. I biglietti acquistati saranno ritenuti validi.

PERSONAGGI E INTERPRETI

Isabetta IRENE GRANDI
Nele VERONICA GRANATIERO
Manzinetta MADDALENA CALDERONI
Teresa VALENTINA VERSINO
Inquisitore Buelli ETTORE AGATI

Vescovo Bascapè GABRIELE NANI

Pastore Vittorio GRAZIANO DALLAVALLE
Pastore Ludo ANDREA GALLI
Pastore Claudio MATTIA ROSSI
Sergente Giovanni GIUSEPPE RAIMONDO
Guardia Polidori DAVIDE PROCACCINI

Coro di Tones on the Stones
diretto dal Maestro Massimo Fiocchi Malaspina

Orchestra Filarmonica Italiana

Coreografie di Valentina Versino
Danzatori della Compagnia Antistatico
Scenografie di palcoscenico di Alice Tomola
Costumi di Klement Mihali e Anna Grignani di Sartoria Klemann
Luci di Emiliano Pascucci

SERVIZIO NAVETTA

In occasione di The Witches Seed è stato predisposto un servizio navetta in Collaborazione con il Consorzio Lago Maggiore. E’ possibile acquistare i biglietti assieme alla navetta, oppure solamente il servizio navetta in caso si siano già acquistati i biglietti.

MAGGIORI INFORMAZIONI

PARCHEGGI

I parcheggi si trovano in prossimità di Tones Teatro Natura.

In occasione di The Witches Seed la viabilità locale è stata modificata per permettere di parcheggiare lato strada.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Prima dello spettacolo (con inizio alle ore 20:30) un’interessante occasione di approfondimento:

MICHELA ZUCCA RACCONTA…
Streghe, femmine dannate, maledette amanti del demonio

Ricercatrice indipendente, Michela Zucca si è laureata in Storia a Milano specializzandosi in Antropologia con un lavoro sul campo fra gli sciamani della foresta amazzonica. Le sue principali aree di interesse sono la Storia di genere – con speciale attenzione alla vita quotidiana delle donne di montagna – la Storia della stregoneria e la Storia delle società egualitarie arcaiche matrifocali e guerriere.

Ingresso gratuito ai titolari di biglietto per The Witches Seed

IN COLLABORAZIONE CON

Dal 26 al 31 Luglio 2022

Tones Teatro Natura

NEXTONES IX

Nextones è un festival internazionale di musica, arti audiovisive e ricerca.

La nona edizione di Nextones propone, nell’arco di cinque giorni, una serie di attività ed eventi che spaziano dalle conferenze, alle performing art, da esperienze naturalistiche ai grandi show audio/video notturni con grandi nomi della scena internazionale.

Nextones si conferma come un format capace di muoversi tra gli spettacolari e unici allestimenti video e illuminotecnici di Tones Teatro Natura, e le suggestive attività ambientate in luoghi speciali della Valle Ossola.

Il programma prevede anche la possibilità di una residenza insieme agli artisti e ospiti che parteciperanno all’edizione con attività esclusive disseminate nel territorio ossolano.

Tra i principali ospiti ed eventi il fotografo Armin Linke, il concerto della cantautrice e pianista catalana Marina Helop, la prima esecuzione dello spettacolo audiovisivo La settima estinzione, la performance del musicista elettronico, bassista virtuoso e compositore inglese Tom Jenkinson (Squarepusher), considerato uno dei massimi esponenti della “drill’n’bass, per chiudere con le sonorità africane di DJ Khalab.

Nextones: programma dettagliato 

Dal 2021, Nextones è coprodotto con Threes Productions.

Dall’ 8 all’ 11 Agosto 2022

Varie Località

AWARENESS CAMPUS

a cura di Gabriele Vacis e dell’Istituto di pratiche teatrali per la cura della persona

Il seminario, di natura pratica, è incentrato sull’importanza del Teatro Inclusivo come opportu­nità di integrazione, condivisione e coesione.

Si potrà sperimentare il metodo sviluppato dall’Istituto di Prati­che Teatrali per la Cura della Persona, che si fonda sull’esercizio costante e rigoroso della consapevolezza (Awareness) e dell’attenzione, e sul respiro comune (la schiera), uno strumento articolato di costru­zione della propria presenza e un modo di riflettere sullo spazio e sulle relazioni, sul corpo che si mette in ascolto degli altri corpi per creare azioni comuni.

Il percorso si rivolge a educatori, attori, operatori sociali, insegnanti, psicologi, musicisti, danzatori, personale medi­co-sanitario, cantanti, a tutte le persone che si trovano ad affrontare lavori a contatto con gruppi di persone e scelgono di utilizzare lo strumento del teatro sia in ambito artistico che sociale.

OBIETTIVI DI AWARENESS CAMPUS

Gli obiettivi principali si trovano all’interno del lavoro formativo intrapreso da Vacis nell’Istituto di Prati­che Teatrali per la Cura della Persona, che trova tra le sue motivazioni l’utilizzo del teatro come oppor­tunità di inclusione, integrazione e condivisione. L’obiettivo primario è, anzitutto, saper stare consapevol­mente in relazione con gli altri in scena come nel quotidiano.

Non sono solo gli attori ad aver bisogno di una conoscenza profonda di sé stessi e degli altri: tutte le persone ne hanno bisogno. Le tecniche del teatro si prendono cura della persona da sempre.

La trage­dia, nella Grecia classica, era il luogo dell’incontro della comunità. Le pratiche del teatro supportano la socialità, la medicina, l’educazione. Perché alla base di queste necessità umane c’è sempre la capacità di STARE. Di abitare consapevolmen­te il proprio tempo e il proprio spazio. In autonomia o in relazione agli altri esseri umani.

DIARIO EDIZIONE 2021

Oggi c’è molta più gente che fa teatro, che danza, di quanta non vada a vedere il teatro e la danza…

Accade quindi che molti artisti non percepiscano più l’azione sociale come un dovere civile o una benevola elargizione.

I grandi maestri del Novecento hanno ispirato queste strade del teatro. 

Il coinvolgimento del cittadino, della persona, nel lavoro artistico è ormai la poetica di molti attori, drammaturghi, registi.

L’arte non è più solo creazione di forme, ma anche interazione…

Gabriele Vacis

Dal 2 al 4 settembre 2022

Varie Località

CAMPO BASE FESTIVAL

 

Dopo il debutto dello scorso anno, che ha visto ospiti come Hervè Barmasse, Manolo, Campo Base conferma una programmazione che promuove la cultura della montagna e si interroga sul rapporto tra uomo e natura.

Il Festival si svolge nel suggestivo territorio della Val d’Ossola, un territorio con valli e montagne meravigliose, ricche di cultura e ancora risparmiato dal turismo di massa.

La connessione con la natura, il rispetto delle peculiarità di questi luoghi sono qualcosa di profondamente intrinseco per gli abitanti della valle.

Per questo, qui ci è sembrato possibile realizzare Campo Base Festival, e proprio con le realtà di questo territorio vengono organizzate molte delle attività. Musica, sport, attività all’aria aperta, workshop e incontri con i protagonisti della montagna, arricchiscono questa tre giorni ricca di eventi.

Tra i protagonisti della seconda edizione il meteorologo Luca Mercalli, il filosofo Emanuele Coccia, gli alpinisti Tamara Lunger, Nives Meroi, Luca Schiera, l’arrampicatrice Federica Mingolla, il ricercatore Giorgio Vacchiano e l’esploratore Franco Michieli, gli artisti Matteo Nasini e Nicola Ratti, Office for Humane Theatre, la musica di Buka e Amaro e Rovina, il progetto Fermento-Cibo di Montagna legato ai prodotti locali.